Liceo: credito formativo

Agli studenti delle classi del triennio del liceo ordinamentale e del liceo classico europeo che le certificazioni utili ai fini del riconoscimento di eventuali crediti formativi vanno depositate presso la segreteria del liceo entro e non oltre sabato 26 maggio.

Con l ́occasione si ricorda che:

· Il credito formativo consiste in ogni esperienza esterna alla scuola che può contribuire alla formazione della persona e alla crescita culturale e civile, oltre che alla acquisizione di competenze particolari: ad esempio, frequenza di corsi e attività culturali e artistiche, formazione professionale, attività sportiva agonistica, volontariato. Si precisa che, nel caso di attività dal carattere professionalizzante, esse devono essere coerenti con l ́indirizzo scolastico frequentato.

· Queste attività devono essere certificate dall ́ente o associazione che le ha organizzate e avere carattere formale, quindi la certificazione deve essere su carta intestata dell ́ente o associazione e deve essere sottoscritta da un suo responsabile. Non è ammessa la autocertificazione.

· Tutte le attività devono avere carattere continuativo : ad es., la frequenza a un corso deve riguardare la maggioranza delle ore, non può ridursi alla partecipazione a uno o due incontri. 

· Il credito formativo viene formalmente riconosciuto per gli alunni dell ́ultimo anno in sede discrutinio finale; anche gli alunni degli anni precedenti possono comunque presentare la relativa documentazione.

E ́ importante ricordare che il credito formativo non dà diritto ad alcun punteggio, ma è uno degli elementi che concorrono alla determinazione del credito scolastico.
Può inoltre essere menzionato nella certificazione allegata al diploma di superamento dell ́Esame di Stato


Pubblicata il 03 maggio 2018